Prenota un appuntamento per un controllo gratuito dell'udito o
per una prova gratuita di apparecchi acustici allo
0425 22 119 
ORASENTO CENTRO DI RIABILITAZIONE PER SORDITA' - LOGO

Ipoacusia infantile

Soluzioni per l'udito in età pediatrica

Orasento aderisce al proetto Phonak Junior che consiste nel favorire le famiglie di bambini e ragazzi ipoacusici fino ai 18 anni di età, praticando prezzi agevolati. L'obiettivo è permettere ai più giovani di partecipare alle conversazioni, non isolandosi, soprattutto all'interno di un contesto di tipo educativo come quello proposto dagli istituti scolastici.

Contesto scolastico

A scuola è importante sentire e capire bene. Le discussioni in classe hanno un ruolo fondamentale sia per gli insegnanti ma soprattutto per gli alunni. Orasento, a Rovigo, vuole fornire il suo apporto attraverso l'iniziativa "Phonak Junior" poiché creare un dialogo aperto fra gli alunni e gli insegnanti aiuta a sviluppare e a potenziare il linguaggio e le capacità verbali. Essere al fianco dei giovani significa divenire quel partner a cui affidarsi in ogni occasione.
Da uno studio recente è emerso che le discussioni interattive in classe costituiscono un terzo delle opportunità di apprendimento di un alunno a scuola (Inclusion or Exclusion – Children with hearing loss, are they really integrated in the classroom? Lejon, A. K. 2013. White Paper).
Una bambina con delle cuffie e una donna in un camice bianco seduta davanti un apparecchio con microfoni

Partecipazione attiva

Per una partecipazione attiva in classe, per tutti i bambini soprattutto quelli con difficoltà uditive, sentire bene è importante ai fini dell'apprendimento e dell'interazione sociale. La distanza, il rumore di fondo e il riverbero sono fattori che aumentano di molto la difficoltà degli alunni affetti da ipoacusia. Una classe moderna realizza molte attività che creano un ambiente di apprendimento dinamico. Per questo motivo contrastare l’ipoacusia infantile diviene fondamentale per il futuro adulto.
Una classe moderna è comprende molte attività che creano un ambiente di apprendimento dinamico. 
Dal lavoro coi compagni alle lezioni con l’utilizzo di vari mezzi multimediali, la classe deve essere un luogo progettato affinché sia gli alunni che gli insegnanti possano partecipare, comunicare, discutere ed interagire davvero. 
Visitate  il sito Phonak e il sito AB Advanced Bionics

Per saperne di più

Share by: